Articoli


I semi di papavero

Piccoli concentrati di gusto e salute

I semi di papavero sono dei piccoli semi oleosi che si ricavano dalla pianta del papavero comune (Papaver rhoeas), specie piuttosto diffusa in Italia, che cresce spontaneamente nei campi nel periodo primaverile.

Si possono trovare semi di papavero dal colore nero o bianco ed entrambe le varietà, se assunte in quantità moderate, possono apportare numerosi benefici alla salute. Vengono riportate qui di seguito le proprietà più importanti.

  • Hanno un elevato contenuto di acidi grassi essenziali e fitosteroli, particolarmente efficaci nel prevenire malattie cardiovascolari e nel tenere sotto controllo i livelli di colesterolo.
  • La parte più esterna dei semi è una buona fonte di fibre vegetali utili per regolarizzare l’intestino.
  • Sono una fonte di vitamine del gruppo B e del gruppo E, utili nel metabolismo lipidico e come antiossidanti.
  • Sono una preziosa riserva di manganese e calcio, che aiutano rispettivamente a contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi ed a rafforzare le ossa.
  • Data la presenza di piccolissime quantità di morfina e di papaverina, hanno leggere proprietà sedative e calmanti, tanto da essere utilizzati spesso come rimedio naturale contro ansia e stress.
  • Sono ricchi di minerali come ferro, zinco e rame, che migliorano la funzione cognitiva e la salute mentale.

I semi di papavero hanno un odore intenso ed aromatico poiché contengono oli essenziali e proprio per questo sono un condimento gustoso, ottimo per insaporire numerosi piatti, in particolare quelli a base di agrumi.

Possono essere utilizzati interi o macinati, aggiunti nell’impasto di prodotti da forno e di pasticceria sia come decorazione che per renderli più croccanti. Sono inoltre un ingrediente particolarmente apprezzato per arricchire risotti, insalate di riso, couscous, muesli ed insalatone.

Vengono ampiamente utilizzati nella cucina tedesca, ungherese ed anche in Italia, particolarmente in Alto Adige, dove vengono impiegati in piatti tradizionali come il classico strudel ai semi di papavero.

I semi di papavero bianchi, una volta frantumati, sono uno degli ingredienti principali del curry, una spezia dalle origini indiane utilizzata per insaporire piatti a base di carne e verdure.

                                                                            Redatto da Progeo s.r.l.

                                                                            Largo XXIV Maggio 14

                                                                            63076 Centobuchi di Monteprandone (AP)