Articoli


L'olio di semi di girasole

Un olio da rivalutare

L’olio di semi di girasole (o più comunemente chiamato olio di girasole) viene estratto attraverso la spremitura dei semi del girasole (Helianthus annuus), pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee originaria dell’America ma molto diffusa anche in Italia. Quest’olio, una volta raffinato, è trasparente e ha un colore lievemente ambrato.

In generale ha un buon contenuto di acidi grassi insaturi, soprattutto acido linoleico e acido oleico. Negli anni, soprattutto in Russia e negli Stati Uniti, sono stati prodotti diversi ibridi di questo olio modificati geneticamente per aumentare il contenuto di acido oleico. In particolare, esistono diverse denominazioni dell’olio di girasole fornite dal Codex Alimentarius della FAO in base alla percentuale di acido oleico:

  • SO (sunflowerseed oil) olio derivato dai semi di girasole;
  • SOHO (Sunflowerseed oil - high oleic acid) olio ad alto tenore di acido oleico, estratto da una varietà di semi di girasole;
  • SOMO (Sunflowerseed oil - mid oleic acid) olio ad alto tenore di acido oleico estratto, da una varietà di semi di girasole.

Per le sue peculiari caratteristiche, l’olio di girasole presenta varie proprietà benefiche per la salute:

  • grazie alla presenza di acidi grassi insaturi aiuta a diminuire la quantità di colesterolo LDL e ad aumentare quella del colesterolo HDL nel sangue;
  • i semi di girasole sono particolarmente ricchi di vitamina E, anche se una parte di essa si perde durante il processo di raffinazione dell’olio. Tuttavia la sua quantità rimane elevata e grazie a tale caratteristica questo alimento ha una buona attività antiossidante, protegge la salute del sistema immunitario ed è importante per il buon funzionamento muscolare.

L’olio di semi di girasole viene utilizzato anche nella cosmetica, soprattutto per le sue proprietà antiossidanti che proteggono le cellule dall’invecchiamento, per questo si può trovare come componente di prodotti antirughe; ha una certa attività emolliente ed ha un effetto cicatrizzante, per cui viene utilizzato contro le smagliature. Tra gli ingredienti dei cosmetici viene indicato con la dicitura Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil.

Tra le proprietà dell’olio di girasole vi è una discreta resistenza al calore, tuttavia è consigliabile utilizzarlo a crudo come condimento per sfruttare le sue proprietà. Può essere infine utilizzato comunemente nella preparazione dei dolci per sostituire grassi di origine animale ricchi di acidi grassi saturi, come il burro.

                                                                                          Redatto da Progeo s.r.l.

                                                                                          Largo XXIV Maggio 14

                                                                                          63076 Centobuchi di Monteprandone (AP)