Le bacche di acai

Piccole pillole ricche di nutrienti

Il frutto della palma “Euterpe Oleracea”, appartenente alla famiglia delle Arecaceae, è rappresentato da bacche a grappoli, dette bacche di Acai. Questa piccola bacca di colore blu-violaceo è una drupa e quindi possiede un solo seme circondato dalla polpa.

Le bacche di Acai venivano consumate già dalle popolazioni indigene sud americane, poiché si pensava potessero conferire coraggio e forza. Oggi sono considerate uno dei frutti più nutrienti di tutta la foresta Amazzonica e diversi studi, recentemente, attribuiscono loro le proprietà benefiche descritte di seguito.

Sono ricche di minerali e vitamine.
Hanno un basso indice glicemico.
Contengono antiossidanti detti antociani, che aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi.
Presentano proprietà antinfiammatorie dato il contenuto di vitamina C.
Riducono il senso di fame.
Sono una fonte importante di fibre vegetali che favoriscono la regolarità intestinale.
Migliorano la circolazione sanguigna soprattutto grazie a steroli vegetali.
La presenza di omega 3 ed omega 6 contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo.
Contrastano affaticamento e stress.
Aiutano a rendere l’aspetto della pelle più salutare.
Secondo alcune ricerche scientifiche, i polifenoli contenuti in queste bacche sono in grado di ridurre la proliferazione delle cellule cancerogene.
Le bacche di Acai si possono acquistare in erboristeria o nei negozi online, sotto forma di succhi puri o di purea congelata. Numerosi, inoltre, sono gli integratori preparati con questi frutti: è possibile reperirli in compresse che contengono un’elevata quantità di estratto concentrato della bacca, oppure in polvere, da sciogliere nell’acqua, nei frullati o centrifugati, al fine di rendere gradevole l’assunzione.

 

Redatto da Progeo s.r.l.

Largo XXIV Maggio 14

63076 Centobuchi di Monteprandone (AP)