Nutrigeo e le sue potenzialità: la visibilità immediata e nel tempo

Nutrigeo e le sue potenzialità: la visibilità immediata e nel tempo

Quando si valuta per la prima volta un software viene data naturalmente molta importanza a quelle che sono le potenzialità, ovvero le capacità operative del programma, in questa fase l’attenzione viene rivolta anche agli aspetti grafici.

Già mediante il primo utilizzo di Nutrigeo si comprendono le molteplici funzioni, sviluppate nel tempo, rese disponibili per personalizzare al massimo il lavoro del nutrizionista.

Inoltre, le varie opzioni operative sono facilmente accessibili ed intuitive grazie ad una grafica ben organizzata secondo i settori di applicazione.

 ALTO LIVELLO DI PERSONALIZZAZIONE

Il professionista ha la possibilità di creare un proprio archivio scegliendo all’interno di un vasto database di oltre 2000 alimenti, rendendo disponibili quelli con cui è solito lavorare. Inoltre il programma permette di operare secondo apporti nutrizionali e piani alimentari proposti dal software e modificabili dall’utente a qualsiasi livello.

In questo modo, ogni nutrizionista ha la sensazione di avere un software sviluppato appositamente per sé.

 POTENZIALITA’ CURATIVE E OTTIMIZZAZIONE DELLA COMPLIANCE

Al di là degli aspetti sopra menzionati, la ragione che spinge alla scelta di un software è la percezione delle sue potenzialità terapeutiche. Per quanto riguarda Nutrigeo già dalle prime applicazioni sul paziente ci si rende conto della sua validità operativa ed in seguito, dopo aver adoperato per mesi il software, si ha una visione completa delle sue potenzialità.

Alla base del successo terapeutico ci sono la validità delle scelte scientifiche e non da meno la capacità del software di elaborare diete ad alta compliance da parte del paziente. Il reparto scientifico Progeo ha dedicato lo stesso tempo sia alla valutazione delle pubblicazioni scientifiche, sia all’ottimizzazione della compliance dei piani alimentari elaborati.

Per quanto riguarda quest’ultima, sin dal 1992, anno della fondazione della Progeo, è stata effettuata un’attenta selezione degli alimenti da inserire in archivio, delle quantità con cui vengono assegnati in dieta e del contesto in cui introdurli, lavorando costantemente per migliorare tale aspetto.

Attraverso questionari su decine e decine di migliaia di pazienti è stato valutato il loro indice di gradimento del piano alimentare elaborato. I nostri test hanno riguardato sia la compliance nel breve periodo che a medio e lungo termine.

GRAMMATURA E VISUAL WEIGHT

Una delle importanti personalizzazioni che è possibile effettuare nel programma, per aumentare la compliance, è la scelta delle unità di misura. Infatti, oltre alla grammatura, si hanno a disposizione unità di misura alternative, come per esempio:

  • le tazze per alimenti come latte e tè;
  • i bicchieri per altre bevande;
  • i cucchiai per i primi piatti (legumi, cereali, pseudocereali, ecc..)
  • le porzioni per i contorni;
  • il numero per alcuni tipi di frutta.

L’utente in questo modo può scegliere di assegnare queste unità di misura per facilitare i pazienti che hanno meno tempo per la preparazione dei cibi.

RIDUZIONE O INCREMENTO DI ALCUNE CATEGORIE ALIMENTARI

Tra le diverse opzioni utili a migliorare la compliance del paziente, una in particolare permette di personalizzare la quantità standard di assegnazione di alcune categorie alimentari. Ad esempio, se in seguito ad un’approfondita indagine, risulta che vengono assunte porzioni piccole o abbondanti di una determinata categoria di alimenti è possibile ridurre o incrementare la quantità di assegnazione della stessa nel piano alimentare. In questo modo il paziente ha una dieta che va incontro anche ai suoi gusti ed abitudini quando queste vengono considerate dal professionista nutrizionalmente valide.

APPORTI DIFFERENZIATI

L’utilizzo di Nutrigeo si presta anche per tutti quei professionisti che lavorano con sportivi e che hanno quindi bisogno di personalizzare giornalmente gli apporti da assegnare. Il programma infatti consente sia di impostare manualmente apporti differenziati, sia di inserire lo sport giornaliero effettuato dal paziente in modo da lavorare con apporti proposti dal software e modificabili.

SUDDIVISIONE PASTI

Il professionista che utilizza Nutrigeo ha la possibilità di personalizzare i pasti del singolo giorno dieta e anche il loro numero. Infatti, si ha la facoltà di inserire, oltre ai pasti principali, anche la colazione, uno spuntino di metà mattina, un brunch, una merenda, uno spuntino serale e degli alimenti nell’arco della giornata che il paziente può assumere quando lo desidera. In quest’ultimo caso il nutrizionista può dare consigli sul loro migliore utilizzo.

EFFICACIA ED AFFIDABILITÀ

Dagli aspetti sopraelencati deriva l’efficacia terapeutica unica di Nutrigeo per la cura non solo di sovrappeso ed obesità, ma anche per il trattamento di molteplici patologie, allergie ed intolleranze alimentari e di fisiologie speciali quali gravidanza e allattamento.

Inoltre, l’utilizzo di Nutrigeo sin dal 1992 da parte di migliaia di utenti, tra cui università italiane ed estere, ospedali, top team sportivi e migliaia di nutrizionisti, ha permesso al programma di crescere sia dal punto di vista scientifico che informatico, diventando uno strumento terapeutico di massima affidabilità.

ASSISTENZA TECNICA

Un altro aspetto peculiare che acquista visibilità nel tempo è sicuramente l’assistenza tecnico informatica fornita ai nostri utenti.

Progeo, per questo importante ruolo, impiega esclusivamente ingegneri che hanno maturato una lunga esperienza nel campo dell’informatica applicata alla dietetica e alla nutrizione.

FACILE APPRENDIMENTO

In conclusione, occorre considerare che la padronanza nell’utilizzo del programma, attraverso tutte le sue funzioni, richiede solo qualche giorno.

Questo è il tempo necessario per apprendere l’uso di un software che consente di mettere in atto quanto si è appreso negli anni dedicati alla propria formazione nel campo della nutrizione.